Pubblicate le nuove linee guida sulla qualità dell'aria dell'OMS

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato le linee guida aggiornate sulla qualità dell'aria 

La maggior parte degli standard, degli obiettivi e degli standard di qualità dell'aria, compresi quelli dell'UE, derivano dalle raccomandazioni dell'OMS. 

L'ultimo aggiornamento risale al 2005 e l'aggiornamento attuale tiene conto delle nuove informazioni.

Le linee guida sulla qualità dell'aria (AQG) raccomandate hanno anche obiettivi intermedi, per riconoscere il fatto che raggiungere il livello AQG può essere difficile per molti paesi.

Gli attuali valori limite dell'UE sono cerchiati, tuttavia, il PM annuale10 il livello è con 3-4 superamenti all'anno, anziché i 35 attuali, rendendo il nuovo livello significativamente più stretto. Dove non c'è cerchio, questo è un nuovo livello di linea guida.

Il rapporto ha parlato anche degli altri tipi di PM, in particolare Black/Elementary Carbon (BC/EC), Ultra Fine Particles (UFP) e sabbia e tempeste di polvere (SDS). Per questi non ci sono attualmente ancora prove sufficienti per stabilire uno standard, ma sono delineate dichiarazioni di buone pratiche sulla riduzione dei livelli e sulla raccolta di dati per consentire una maggiore comprensione verso gli standard su questi, se pertinenti.

Fonte OMS

Per ulteriori informazioni sulla Linee guida dell'OMS sulla qualità dell'aria qui, e il riferire se stesso.

Fonte immagine: CHI

Milano
Parigi
Bruxelles
Amsterdam
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Portale sviluppato con il supporto del
 
Iscriviti alla Newsletter